LA SCATOLA DI LATTA COLOR COBALTO Giuseppina Iacono Baldanza

LA SCATOLA DI LATTA COLOR COBALTO Giuseppina Iacono Baldanza recensioni Libri e News

LA SCATOLA DI LATTA COLOR COBALTO, di Giuseppina Iacono Baldanza (Ed. Saladino)

 

LA SCATOLA DI LATTA COLOR COBALTO Giuseppina Iacono Baldanza Recensioni Libri e News

Finito di leggere oggi: bello e ricco di ricordi rivisitati attraverso gli occhi della protagonista. Tanti personaggi che ti rimangono in mente: Luisa, Eleonora, il barone corrotto, Damiano attaccato alla “roba”, Donna Carmela, Bruna, l’ultima generazione,che vive nel mondo di oggi tutto digitalizzato e di corsa. Lo sfondo sono i fatti realmente accaduti come. la rivolta dei Fasci siciliani, l’età di Crispi, lo scandalo della Banca di Roma, la guerra in Libia e…la mafia che come sempre fa sentire la sua”mano”.

 

 

L’autrice con grande garbo e delicatezza apre la “la scatola di color cobalto” che rappresenta lo scrigno depositante dei ricordi, ” e ce ne fa partecipe con grande naturalezza. Richiama alla memoria anche fatti cruenti come la strage di Caltavuturo, Giardinello, Pietraperzia e altre che caratterizzarono la repressione del movimento sotto il governo crispino. Richiama alla memoria anche il tristissimo” soccorso morto” ovvero: la cessione da parte dei genitori dei figli più piccoli per farli lavorare in miniera, i famosi “carusi”.

Perché “soccorso morto?” perché il debito che le famiglie contraevano ovvero l’anticipo di moneta (dalle 100 alle 300 lire) non poteva mai essere saldato e condannava le giovani vite a essere “prigioniere” per sempre della miniera. un orrendo espediente per avere manodopera a quasi costo zero…come lo sfruttamento dei migranti che,oggi, lavorano nei campi.

 

 

Nel romanzo trova spazio anche l’amore: Eleonora disubbidisce alle regole e diventa una ragazza- madre. Ha amato una sola volta e per sempre aspetterà il suo Libero. Spetterà a Bruna, la nipote nonché la nuova generazione, ricevere “la magica scatola di latta color cobalto”.

 

Recensione di Lidia Campanile

Commenta per primo

Commenti

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.