LA MATTANZA DI CASTELNORMANNO – Michele Zoppardo

LA MATTANZA DI CASTELNORMANNO, di Michele Zoppardo

 

Michele Zoppardo presenta il giallo paranormale

“La mattanza di Castelnormanno”.

 

ACQUISTALO SU IBS ACQUISTALO SU LA FELTRINELLI ACQUISTALO SU LIBRACCIO

 

“La mattanza di Castelnormanno” di Michele Zoppardo è un giallo a tinte paranormali in cui spiccano degli interessanti dialoghi in dialetto siciliano, che conferiscono un tono ironico e caratteristico all’opera. Il romanzo è ambientato nei dintorni di Palermo tra il 1976 e il 1977 e si apre sul personaggio di Vito Vinciguerra, cinquantaduenne proprietario di un negozio di abbigliamento per uomini facoltosi. Egli si sente molto solo dopo la morte della moglie Evelina – «La solitudine è sì una situazione oggettiva ma è soprattutto una condizione dell’animo, amata da alcuni che sanno stare bene con sé stessi, temuta da altri che ne hanno paura perché, per natura o per condizionamento psicologico, hanno necessità di condurre una vita sociale per non cadere in depressione.

 

 

Vito Vinciguerra apparteneva a quest’ultima categoria di persone». Per questo motivo, quando incontra la giovane e bella Assuntina Mancuso, figlia diciannovenne di un suo conoscente, il suo cuore sembra rivitalizzarsi perché ricorda quanto è bello sentirsi attratti da una donna; peccato che ella sia solo una ragazzina e lui un uomo fin troppo maturo. Vito cerca di far andare a lavorare Assuntina nel suo negozio, riuscendoci, e la vicinanza costante con la giovane alimenta la sua ossessione – «Pensava che non avrebbe più potuto fare a meno di quella presenza che gli riempiva gli occhi, gli scaldava il cuore, risvegliava desideri sopiti e popolava i suoi sogni notturni, scacciando i fantasmi della depressione». Quando il padre di Assuntina, Salvatore, chiede a Vito un prestito perché si trova in gravi difficoltà economiche, egli coglie la palla al balzo e prospetta un matrimonio per offrire alla giovane un futuro prospero e per togliere l’uomo dai guai.

 

 

Da questa premessa poco edificante si origina la storia di sangue e di dolore in cui dovrà districarsi il commissario Gerolamo Sanfilippo: i cadaveri martoriati di Vito Vinciguerra e dei coniugi Salvatore e Giovanna vengono infatti trovati in casa Mancuso. Sono uccisioni efferate: l’assassino ha infatti infierito macabramente sui corpi delle povere vittime, come se avesse un conto personale da saldare, o fosse mosso da cieca vendetta. Tra dubbi e ritrattazioni, tra colpevoli troppo facili e improvvise sparizioni, si dipana una vicenda appassionante che vede l’intensa partecipazione di Tony Valente, un investigatore privato che ha facoltà extrasensoriali, ed è quindi in grado di connettersi con le vittime e percepire il loro dolore. Riuscirà a scoprire chi è davvero il colpevole della mattanza di Castelnormanno?

Di Alessia Scipioni

ACQUISTALO SU IBS ACQUISTALO SU LA FELTRINELLI ACQUISTALO SU LIBRACCIO

 

 

 

Casa editrice: Edizioni Tripla E

Collana: Giallo, Thriller & Noir

Genere: Giallo paranormale

Pagine: 206

Prezzo: 15,00 €

 

Contatti

www.michelezoppardo.wixsite.com/imieigialli

https://www.facebook.com/zoppardomicheleimieigialli

https://edizionitriplae.it/

 

Link di vendita online

https://edizionitriplae.it/prodotto/la-mattanza-di-castelnormanno/

Commenta per primo

Commenti

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.