LA FRONTIERA SCOMPARSA Luis Sepúlveda

La frontiera scomparsa L. Sepulveda

LA FRONTIERA SCOMPARSA, di Luis Sepúlveda

” Un biglietto per andare da nessuna parte fu un regalo di mio nonno”

Un insieme di piccoli racconti di vita vissuta, di un viaggio in cui Sepúlveda si racconta nipote, figlio, insegnante, rivoluzionario e prigioniero.

LA FRONTIERA SCOMPARSA Luis Sepúlveda Recensioni Libri e News

Con lo zaino in spalla alla ricerca di quella frontiera che pare scomparsa ma e’ solo nascosta. ” Un tempo era cosi’ facile andare nel paese della felicità . Non era su nessuna cartina , ma sapevamo tutti come arrivarci… Adesso la frontiera è scomparsa.”

Nessuno deve vergognarsi d’essere felice e di compiere quel viaggio fatto di fughe dopo l’esilio e di riconciliazioni con il proprio passato e il proprio avvenire.

Gli anni bui della paura della dittatura di Pinochet sono quelli che fanno da sfondo agli incontri di questo viaggio attraverso l’America Latina fino a giungere all’Andalusia delle origini dove ad attenderlo c’e’ un vecchio, l’ultimo legame vivo con quella discendenza che ha fornito ideali e perseveranza.

 

La prigionia del regime e la persecuzione sono raccontate con disarmante semplicità senza per altro inoltrarsi in disanime idealistiche.

Sono parole che lasciano spiazzati quelle per i carcerieri ma anche dense di speranza di riscatto e giustizia.

Non manca il piglio ironico e l’indiscusso desiderio di affrancarsi da tutto ciò che impedisce di varcare quella frontiera che conduce alla libertà.

Sepúlveda è un grande narratore e affascina la sua prosa lucida, semplice ma densa di contenuti degna dell’uomo che ha vissuto e lottato e mai taciuto.

Al di la’ delle appartenenze politiche non si può che rendere omaggio allo scrittore, all’intellettuale, alla sua capacità di ammaliare con la sua spiazzante lucidità.

Recensione di Maria Pina Chessa

 

Titolo presente anche in Un Libro in un Tweet

Commenta per primo

Commenti

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.