IL MALINTESO Irène Némirovsky

IL MALINTESO Irène Némirovsky

È la storia di un adulterio. Lei è Denise, una giovane viziata sposata ad un ricco borghese e madre di una dolce bimba. Lui è Yves, un ricco caduto in miseria, costretto a lavorare come impiegato e per questo mortificato e umiliato. Si conoscono durante un soggiorno estivo al mare in una località basca ed è subito un idillio. Tornati a Parigi alla vita di sempre la loro relazione continua, ma…

Ciò che mi ha maggiormente colpita è la capacità della Némirovsky di descrivere un sentimento come l’amore pur essendo ancora molto giovane. Scrive infatti questa sua prima opera ad appena vent’anni, ma la conoscenza delle dinamiche in un rapporto sentimentale, la psicologia femminile e quella maschile non hanno segreti per lei. E poi la sua tecnica narrativa, le descrizioni dei paesaggi e delle atmosfere parigine esercitano un fascino particolare sul lettore.

Non mancano richiami alla sua vita, al suo rapporto con la madre, alle differenze tra classi sociali, elementi spesso presenti nelle sue splendide opere. Non è difficile capire che ci troviamo di fronte ad una scrittrice talentuosa.

Recensione di Elisabetta Porta
IL MALINTESO Irène Némirovsky

Commenta per primo

Commenti

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.