I MAGNIFICI AMBERSON Booth Tarkington

I MAGNIFICI AMBERSON Booth Tarkington Recensione UnLibro

I MAGNIFICI AMBERSON, di Booth Tarkington

Un giovane appartenente a una facoltosa dinastia di Indianapolis vede la fortuna e il prestigio della famiglia dissolversi sotto i suoi occhi, a causa dell’avanzata di una nuova generazione di imprenditori dalla mentalità più moderna; l’arrogante George si trova così a percorrere al contrario la scala del successo sociale, fino a ritrovarsi anonimo membro della classe operaia.

I magnifici amberson Booth Tarkington Recensione UnLibroI Magnifici Amberson è un tipico romanzo americano, nel quale la storia privata della famiglia è narrata in parallelo con quella che illustra lo sviluppo della città dove la famiglia vive: mentre la prosperità degli Amberson declina e la loro celebre casa va in rovina, la cittadina cresce e si trasforma in polo industriale, perdendo però la dimensione umana e trasformandosi in una gigantesca megalopoli industriale, senza alcun ricordo tangibile delle radici.
Lo stile del romanzo è curato, i personaggi approfonditi, sebbene forse non memorabili, e in generale il libro si compone come il malinconico affresco di un’epoca e di una società della quale oggi non rimane davvero più traccia.
Consigliato a chi vuole leggere narrativa di qualità e magari ha in mente la celebre versione cinematografica di Orson Welles, mutilata dalle esigenze di produzione eppure molto pertinente allo spirito del romanzo.

Recensione di Valentina Leoni 

Commenta per primo

Commenti

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.