FUGA SENZA FINE Joseph Roth

Su laFeltrinelli.it il regalo da Favola firmato Isabelle Allende
Fuga senza fine

FUGA SENZA FINE, di Joseph Roth

 

Si tratta di un romanzo abbastanza breve, circa 130 pagine, scorrevole e di piacevole lettura. E’ la storia di un ufficiale dell’esercito austriaco che viene fatto prigioniero dai russi nel corso della prima guerra mondiale. Il tenente Franz Tunda riesce a fuggire dalla detenzione e vive alcuni anni in Siberia con un polacco che lo ha aiutato a fuggire e a cui resterà legato per tutta la vita. Tunda cambia identità, si finge russo e combatte con i rivoluzionari bolscevichi di cui condivide lo slancio ideologico. Ha una compagna fissa, anch’ella rivoluzionaria.

Tunda segue l’evoluzione della nuova realtà politica e viaggia a lungo per tutta l’Unione Sovietica. Si stabilisce a Baku, sul mar Caspio, capitale dell’attuale Azerbaigian. Ha una nuova moglie. Non ha più notizie da anni della sua vecchia fidanzata a Vienna.

Conosce dei viaggiatori francesi che gli parlano di Parigi e del mondo occidentale. Tunda, improvvisamente, dopo molti anni torna a casa, prima a Vienna, poi dal fratello in Germania e poi a Parigi dove vive la sua vecchia fidanzata che vorrebbe ritrovare.

Tunda osserva il mondo occidentale con occhi pieni di curiosità e meraviglia e non riesce a trovare la serenità e l’equilibrio che aveva trovato in alcuni momenti della sua vita in Russia. Tunda si sente solo in un mondo a lui estraneo. La sua vita comunque continua e farà ancora nuove scelte di vita e nuovi viaggi.

Un romanzo, che ci viene presentato dall’autore come “storia vera”, molto veloce, in alcuni momenti velocissimo. Si ha l’impressione di scorrere la storia di una vita molto complessa attivando il tasto “avanti veloce”. Joseph Roth dipinge uno splendido affresco dell’Europa di quel periodo. Ci si trova coinvolti nella guerra civile bolscevica, ci si affaccia sul mar Caspio, si assapora l’atmosfera di Vienna e delle città tedesche e della scintillante Parigi, allora effervescente centro dell’universo. Tutto con grande semplicità e con un impeccabile stile letterario.

Un libro molto bello, profondo e complesso. Uno scrittore di qualità. Da leggere senz’altro.

Recensione di Stefano Benucci

FUGA SENZA FINE Joseph Roth

figa senza fine
ACQUISTALO SU IBS ACQUISTALO SU LIBRACCIO

Commenta per primo

Commenti

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.