È SOLO L’INIZIO, COMMISSARIO SONERI Valerio Varesi

Commissario Soneri

È SOLO L’INIZIO, COMMISSARIO SONERI, di Valerio Varesi

È il primo noir che leggo di quest’autore di Parma. È stato pubblicato nel 2010 e fa parte del ciclo che ha come protagonista il Commissario Soneri.

Commissario Soneri
ACQUISTALO SU IBS ACQUISTALO SU LA FELTRINELLI ACQUISTALO SU LIBRACCIO

I libri di questo ciclo non sono però in sequenza, per cui si possono leggere in qualsiasi ordine.

Mi è piaciuto molto. Non per niente Varesi è stato definito il Simenon italiano. Nientemeno che.

“lo spettacolo della pioggia è un affare per depressi” questo l’incipit del libro.

In effetti di depressione e di crisi esistenziali questa storia è zeppa.

Si dipana nell’ambiente della cosiddetta “ultrasinistra” parmigiana, con diverse digressioni territoriali sull’Appennino parmense e sulla costa ligure.

In questo noir si rende evidente come, in fondo, il fatto di cronaca, cioè l’uccisione di Elmo Boselli, vecchio leader sessantottino, e le successive indagini del Commissario Soneri costituiscano solo uno schema di superficie utile a descrivere una realtà sociale ben precisa, con i suoi protagonisti e le sue caratteristiche.

La storia mette in evidenza un ambiente segnato dalla sconfitta di una generazione, quella del ’68, e delle sue illusioni e con essa l’emergere di tanti opportunismi e bassezze umane, che ricadono anche sui figli, purtroppo.

Per me, che conosco in parte la città di Parma, senza pregiudizi, pur essendo reggiano, è stato molto piacevole leggere la descrizione di alcuni localini caratteristici del mitico quartiere dell’ “Oltretorrente” di Picelliana memoria.

Recensione di Algo Ferrari
È SOLO L’INIZIO, COMMISSARIO SONERI Valerio Varesi

Commenta per primo

Commenti

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.