CASE VUOTE Brenda Navarro

CASE VUOTE, di Brenda Navarro (Perrone)

CASE VUOTE Brenda Navarro Recensioni Libri e News UnLibro

Mentre leggi due storie di donne che si sviluppano in parallelo nel tempo ma hanno solo due fugaci momenti di intreccio nello spazio, pur essendo imprescindibili l’una dall’altra, ti chiedi: se fossi stata nei loro panni e nelle loro situazioni avrei agito,pensato,pianto,amato,litigato,recriminato,sofferto nello stesso modo? come avrei vissuto ‘quella’ maternità? cosa sarebbe stato per me il letto freddo di Daniel o quello caldo di Leonel? avrei provato i sensi di colpa di colei che cerca di tenerli a bada con il respiro, che peraltro ritiene la sua condanna, o avrei mostrato l’ostinazione di chi tenta disperatamente di convincersi e convincere di aver fatto qualcosa di indispensabile per stare bene?

 

Sono due donne senza nome perché sono la rappresentazione carnale delle sfaccettature più crude e realistiche dell’essere MADRE in un contesto sociale, quello messicano, in cui, come ha sottolineato l’autrice durante la presentazione del libro a cui ho assistito, la donna spesso è considerata solo in funzione della maternità e l’uomo è avulso dall’esserne coinvolto emotivamente. I personaggi maschili, infatti, ricalcano questo modello di uomo / non-padre, ben attenti a non farsi incastrare in quelle ‘ case vuote ‘ che non hanno alcuna intenzione di riempire di sostegno, vicinanza, empatia..in poche parole di amore.

 

” E tutti, proprio tutti quegli uomini borbottavano senza nemmeno ascoltarsi e noi donne, confuse ma impavide, a guardarli, perché è questo quello che ci tocca: essere le case vuote pronte ad accogliere la vita o la morte ma che, alla fine dei conti,sempre vuote rimangono ” : amara, illuminante, desolata frase che racchiude il senso di questo romanzo profondo, problematico, emotivamente forte, in cui la prosa diretta, priva di fronzoli, a tratti cruda, ben esprime gli stati d’animo dei personaggi rendendoli assolutamente veri.

Recensione di Maria Cristina Caselli

Commenta per primo

Commenti

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.