CALICO JOE John Grisham

CALICO JOE, di John Grisham

Paul è il figlio di Warren Tracey, un tempo giocatore professionista di baseball ma ora vecchio, alcolizzato e isolato.
Paul e il padre non si parlano e il motivo del loro distacco risale a molti anni prima, quando la stella ormai in declino di Warren incrocia il cammino dell’astro nascente Joe Castle, detto Calico Joe: quello che sembra un disgraziato incidente e ferma per sempre la carriera di Joe, finisce per assumere per padre e figlio il contorno di una tragedia e li allontana irrimediabilmente.
Recensione calico joe di John GrishamDopo aver scoperto che Warren sta per morire di cancro, tuttavia, Paul decide che l’unico modo per far tacere i fantasmi e i rimorsi del passato nella testa di Warren è metterlo di fronte al rivale di un tempo, ormai ridotto a vivere della pensione di invalido mentale.
Un racconto dolce e malinconico, agli antipodi con i romanzi tesi e ricchi di colpi di scena a cui Grisham ha abituato i lettori; Calico Joe è uno struggente, piccolo romanzo che si legge velocemente e che merita di essere conosciuto anche nei paesi dove il baseball non è praticato: la terminologia e i riferimenti hanno solo il compito di creare l’atmosfera ed evocare le immagini davanti agli occhi dello spettatore; non è richiesta la conoscenza approfondita delle regole per entrare nello spirito di questo romanzo.

Recensione di Valentina Leoni

Commenta per primo

Commenti

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.