SABBIA NERA Cristina Cassar Scalia

Su laFeltrinelli.it il regalo da Favola firmato Isabelle Allende

L’Etna sta eruttando cenere su tutta Catania mentre in una villa disabitata crolla un muro e porta alla luce il cadavere di una donna mummificata: è stata uccisa negli anni Cinquanta, a quanto pare nello stesso periodo in cui hanno sparato al padrone della villa, ricco borghese donnaioli, per il cui assassinio è stato in galera per più di trent’anni un noto affiliato mafioso. Ad indagare sulla vita e la morte della donna è il vicequestore della Mobile Giovanna – Vanina – Guarrasi, trasferitasi da Palermo per motivi personali, affiancata da una squadra capace e fedele. Le indagini coinvolgono uno dei poliziotti dell’epoca, Biagio Patanè, successivamente divenuto commissario, che non è mai stato convinto della colpevolezza del condannato e che con la propria memoria e la propria sagacia affianca la Guarrasi fino alla conclusione delle indagini svolte con metodi moderni ma soprattutto con grande intuito fino a svelare una verità scomoda, che con la mafia poco aveva a che fare.

La Scalia ci regala un gran bel romanzo: la trama è ben congegnata e mai scontata, e seguendo le regole auree dei gialli il lettore ha in mano tutti gli elementi per scoprire l’assassino come gli investigatori. E devo confessare che pur essendo io abbastanza ferrata in materia ho capito il colpevole ben oltre la metà del libro. Dopo una partenza un po’ lenta, i colpi di scena si susseguono con un ritmo incalzante che incatenano il lettore al libro fino alla risoluzione dell’enigma.

I personaggi poi sono ben delineati ed assai realistici nonché simpatici: molto umani, ognuno con le sue idiosincrasie che li rendono anche divertenti. Il vicequestore è una donna forte, con un passato difficile alle spalle, che ne condiziona la vita ed i rapporti umani ma non influisce sulla sua capacità di giudizio ed anzi forse le fornisce le intuizioni che portano alla risoluzione del caso.

Perla dell’intero libro è la descrizione della Sicilia, con i suoi colori e sapori, che sembra di poter assaporare e restano vividi per l’intero racconto.

Il panorama librario italiano risulta quindi arricchito da una nuova autrice, di cui leggerò con piacere gli altri libri e che consiglio anche a voi.

Recensione di Giulia Quinti

SABBIA NERA, di Cristina Cassar Scalia

Sabbia nera
ACQUISTALO SU IBS ACQUISTALO SU LA FELTRINELLI ACQUISTALO SU LIBRACCIO

Commenta per primo

Commenti

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.