LA NOTTE NON FA PRIGIONIERI Francesco Stragapede

Su laFeltrinelli.it il regalo da Favola firmato Isabelle Allende
Francesco Stragapede

LA NOTTE NON FA PRIGIONIERI, di Francesco Stragapede (Laurana Editore 2019)

 

Un libro che mi ha spettinato…tosto, talmente tosto da sembrare vero!

Forte nei messaggi, nei contenuti, nel linguaggio. Ma non poteva essere altrimenti, non avrebbe reso allo stesso modo. Un libro che colpisce in pieno viso, che scandalizza e che per questa ragione fa pensare, fa riflettere.

Milano la grande metropoli, la città della moda, della grande imprenditoria, la città della movida e delle grandi contraddizioni.

Per me che ci sono nata e cresciuta, la città più bella del mondo.

“Milano è fantastica, è elegante. Per me Milano è quella copertina di Time, che anno era? 1982, forse ’83. Giorgio Armani veniva incoronato re.”
Questa storia ha svelato la Milano by night, la Milano scandalosa, la Milano oscura. Che c’è, che esiste e che la rende pericolosamente intrigante.
“Milano era una città energica, vitale, quante feste, quanti cocktail, quanta cocaina.”
Francesco è riuscito a colorarla di tutte le sfumature possibili.
L’ha raccontata attraverso le vite dei protagonisti, attraverso i loro eccessi. Ma in fondo tutto e tutti hanno un lato di luce e uno di ombra…
E in questo mix di droga, sesso, criminalità e corruzione si salverà qualcuno?
“Ragazzo, se a un certo punto non deciderai di mollare il colpo, l’unico finale del film sarà un funerale in Brera e tante fighette col mascara colato. La notte non fa prigionieri”
Buona lettura!
Recensione di Cristina Costa
LA NOTTE NON FA PRIGIONIERI Francesco Stragapede (Laurana Editore 2019)

Commenta per primo

Commenti

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.