GENTE DI DUBLINO James Joyce

GENTE DI DUBLINO James Joyce Recensioni Libri e News

GENTE DI DUBLINO, di James Joyce

Di solito non leggo raccolte di racconti, preferisco i romanzi. Per un esame, però, mi sono imbattuta in due racconti di Joyce, e devo dire che sono rimasta piacevolmente sorpresa.

GENTE DI DUBLINO James Joyce

Gente di Dublino è una raccolta di 15 racconti divisi per tematiche: l’infanzia, l’adolescenza, la maturità e la vita pubblica (aspetti politici, religiosi e sociali). Joyce amava e odiava allo stesso tempo la sua città natale, e, con quest’opera, intendeva mettere i suoi concittadini di fronte ad uno specchio, per mostrare loro i propri vizi e difetti. Ogni racconto è caratterizzato da personaggi irrimediabilmente passivi, che, pur essendo insoddisfatti della propria esistenza, non riescono a far nulla per cambiarla.

 

 

E’ quella che Joyce chiama “Paralisi”, non solo dei suoi abitanti ma anche della capitale irlandese, città statica e covo dei vizi degli uomini. La bellezza di questi racconti scaturisce, infatti, nel momento in cui i personaggi prendono consapevolezza della propria incapacità ad agire, una sorta di rivelazione improvvisa e illuminante, e questo può avvenire tramite un ricordo, un incontro, un oggetto ecc., ciò che viene chiamato “Epifania”.

 

 

La sua scrittura è immediata, semplice e vi sono molti dialoghi; ancora non troviamo il Joyce dei flussi di coscienza, delle opere seguenti. Quello che mi ha colpito di questa opera è come l’autore ha saputo tratteggiare i personaggi (cui mi sono subito affezionata), svelandone in modo quasi poetico il lato buono e anche quello più nascosto, o sconveniente. Ricordiamoci che è l’Irlanda Cattolica quella descritta da Joyce.

Tra i miei racconti preferiti: Arabia, Eveline, Due galanti, Pensione di famiglia, un increscioso incidente (un caso pietoso in altre edizioni) e la parte finale dell’ultimo racconto, “I morti”.

Recensione di Martina Zucchini

Commenta per primo

Commenti

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.