“Boccaccio Giovani 2023”, tutto pronto per la cerimonia di premiazione

“Boccaccio Giovani”, tutto pronto per la cerimonia di premiazione

Appuntamento mercoledì 24 maggio nel Salone dei Cinquecento a Palazzo Vecchio

 

 

 

È iniziato il conto alla rovescia per l’epilogo della XI edizione del concorso letterario “Boccaccio Giovani”. L’appuntamento con la cerimonia di premiazione dei vincitori è mercoledì 24 maggio, alle ore 10, nella meravigliosa cornice del Salone dei Cinquecento in Palazzo Vecchio a Firenze.

 

Sarà presente la giuria al completo con la presidente Natascia Tonelli e i membri Anna Antonini, Federigo Bambi, Mariangela Molinari, Lucia Serracca, Marco Vichi.

 

Durante la mattinata si susseguiranno i contributi di varie autorità, tra cui quello del Presidente della Regione Toscana Eugenio Giani, del senatore e membro permanente della Commissione Istruzione pubblica e Beni culturali Riccardo Nencini, del sindaco di Certaldo Giacomo Cucini e del Presidente della Banca di Cambiano 1884 Paolo Regini.

 

L’evento sarà arricchito anche dalla presenza dell’Associazione “Rondine Cittadella della Pace”, in rappresentata della quale prenderà la parola la vice presidente Paola Butali.

 

 

 

L’Associazione Rondine Cittadella della Pace Onlus, candidata al Nobel per la Pace 2015, da circa vent’anni lavora a livello internazionale per promuovere il dialogo e la trasformazione del conflitto, a tutti i livelli da quello interpersonale a quello sociale e internazionale. Un lavoro che si rivolge soprattutto ai giovani proponendo progetti che promuovono il confronto, il dialogo e la formazione a diversi livelli per costruire relazioni di pace e azioni concrete sui territori per promuovere il cambiamento sociale. L’associazione prende il nome dal luogo in cui ha sede: Rondine, un piccolo borgo medievale che sorge sulle rive del fiume Arno, a pochi chilometri da Arezzo.

 

Nel corso della premiazione si assisterà anche ad una performance di danza con gli allievi della Accademia del Teatro Manzoni.

La lettura della migliore novella sarà a cura della attrice Benedetta Giuntini.

 

 

I partecipanti e i premiati Ed. Boccaccio Giovani 2023


“Anche in questa undicesima edizione del Boccaccio Giovani sono stati molti gli studenti, ragazze e ragazzi, che hanno partecipato – dice la presidente dell’Associazione Letteraria Giovanni Boccaccio, Simona Dei – Per ciascuno di loro mercoledì 24 maggio abbiamo preparato un momento indimenticabile nel magnifico Salone dei Cinquecento. Parleremo di Boccaccio come messaggero di pace, e mai come oggi questi messaggi sono una lezione di vita e di speranza. Spero che l’incontro di mercoledì prossimo diventi un’ora di “lezione di pace” per le classi di questi studenti, e insieme a loro e ai loro professori diventeremo sul campo messaggeri di pace del terzo millennio”.

Il concorso letterario, lo ricordiamo, è rivolto alle studentesse e agli studenti delle scuole secondarie di II grado (al terzo e quarto anno scolastico) di tutta Italia, a partire da quelle della Toscana.

 

 

 

I premi del concorso prevedono per le prime tre opere classificate, rispettivamente 300, 200 e 100 euro e l’iscrizione online a un corso di scrittura creativa al laboratorio “Lalineascritta” di Antonella Cilento. Mentre la migliore traduzione sarà premiata con 300 euro. Sarà assicurata la pubblicazione delle opere più meritevoli in un’antologia dedicata.

 

Verranno, inoltre, messi a disposizione biglietti per spettacoli teatrali, concerti ed eventi nelle principali città della Toscana e del territorio nazionale, nonché pubblicazioni di rilevante valore letterario.

 

La cerimonia di mercoledì potrà essere seguita in diretta streaming su www.premioletterarioboccaccio.it

L’undicesima edizione del concorso letterario Boccaccio Giovani è promossa e organizzata dall’Associazione Letteraria Giovanni Boccaccio, in collaborazione con l’Ufficio scolastico regionale per la Toscana, il Rotary Club Valdelsa e il Rotary Club International Distretto 2071, con il patrocinio del Comune di Certaldo, del Comune di Firenze e dell’Unione dei Comuni del Circondario Empolese Valdelsa.

 

L’iniziativa è possibile grazie al contributo degli Amici del Boccaccio, del Rotary Club Valdelsa e del Distretto 2071 e della Banca Cambiano 1884 spa.

L’isola dei tesori, dove gli animali sono preziosi

Farmaciauno 1 – Sconti reali fino al 70%

Farmaciauno 2023

Commenta per primo

Commenti

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.