AMERICAN DUST Richard Brautigan

AMERICAN DUST, di Richard Brautigan (Minimum Fax)

“Prima che il vento si porti via questa polvere…polvere d’America.”

AMERICAN DUST Richard Brautigan recensioni Libri e News UnlibroL’urgenza di narrare è necessaria per Brautigan prima che ci si scordi che il sogno americano nato a fine anni ’40, per molti, si sia consumato in uno spazio esistente tra un hamburger e dei proiettili.

In quello spazio, l’autore ha vissuto. Il resto è narrazione e lui lo sa.

Gioca con le parole e la prosa risulta avere una particolare comica commovente tristezza.

L’innocenza lascia il posto ad una coscienza che ricorda e che non trova un senso.

La stessa che ha urgenza di raccontare l’infinita bellezza di esistenze “fuori dal tempo “.

Un vecchio alcolizzato che regala bottiglie vuote , un benzinaio che compra vermi e regala gelati, una coppia che arreda il lungo lago con un divano e pesca .

Personaggi che non rincorrevano più i sogni americani, ma i loro,  realizzandoli.

 

Proprio come da bambini, quando si è felici senza saperlo.

Infanzia e morte danzano in questo libro che , muovendosi nel tempo, ti porta in un luogo che sembra non averne e che non smetterà mai di esistere.

“<La vuoi una bibita?> gli chiese il vecchio sbucando fuori dal suo ufficio. <No, mi sa che aspetto l’estate> disse David. <Va bene> disse il vecchio. <Fai come vuoi.> Poi tornò nel suo ufficio ad aspettare l’estate. “

Recensione di Egle Spano’

Su Bauzaar.it troverai oltre 3.000 prodotti per il tuo gatto. Scopri il tuo nuovo negozio di quartiere

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.




Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.