LE INTERVISTE DEL PASSAPAROLA DEI LIBRI – Libreria Abbraccio alla Vita

Abbracci alla vita - Bisceglie

IL PASSAPAROLA DEI LIBRI HA INTERVISTATO  Adriana Baldini della Libreria Abbraccio alla Vita – Bisceglie (BT)

 

Adriana Baldini - Abbraccio alla vita - Bisceglie

Parlateci di voi. Chi siete e quando nasce la vostra attività?

Siamo la prima libreria per bambini e ragazzi della città, specializzata nella diffusione degli albi illustrati. Siamo nati quattro anni fa, precisamente il 4 dicembre. La nostra non è una comune libreria per bambini e ragazzi: all’interno ci si possono trovare giochi in legno e montessoriani per tutte le età, accessori per la prima infanzia, fasce portabebè e marsupi.

Inoltre ci sono anche libri per adulti, che occupano una parte minore della libreria e libri per la salute e il benessere del corpo e della mente.

 

 

 

Che tipo di lettori frequenta la vostra libreria?

Per la nostra libreria girano sicuramente insegnanti, operatori sociali, genitori con bambini e poi ragazzi.

 

Lettori si nasce o si diventa?

Lettori si diventa se si hanno dei buoni modelli o delle librerie in città con una ricca scelta di libri belli.

 

Abbraccio alla vita libreria Bisceglie

Essere librai nel 2020: che cosa è cambiato nel mestiere del libraio e nel ruolo del lettore, negli ultimi anni?

Bisogna solo crederci un po’ più di prima, è una lotta continua agli ipermercati del web che spacciano libri come fossero merci qualsiasi. I libri hanno un valore aggiunto che nessun sito web può sminuire. Noi combattiamo per conservarne la purezza e la bellezza.

 

Lettura e reti sociali: che cosa ne pensate di questo binomio? Si può essere “social” continuando a essere lettori? Quanto e come siete presenti sulle reti sociali e che impatto hanno queste sulla vostra attività?

Siamo presenti sui social per far conoscere promozioni e nuovi arrivi, per promuovere la lettura per tutte le fasce d’età.

 

Nel nostro gruppo ci sono titoli che ormai hanno raggiunto lo stato di “libri di culto” o veri e propri tormentoni, come Cambiare l’acqua ai fiori o I leoni di Sicilia, non sempre a causa della loro qualità artistica ma grazie, soprattutto, a un passaparola costante sulle reti sociali: quali sono i titoli il cui successo vi ha maggiormente stupito e che idea vi siete fatti del motivo di questo successo?

Mi sorprende la diffusione e la lettura dei gialli che si sono moltiplicati negli ultimi anni; forse la gente ha bisogno di leggere qualcosa di vicino alla quotidianità e ha perso un po’ il senso dell’illusione.

Abbraccio alla vita Bisceglie

Qual è il titolo che, secondo voi, diventerà il prossimo “tormentone”?

Non sarei sincera nella risposta perché amo talmente tutta la letteratura per bambini e ragazzi che vorrei che tutti leggessero quanto c’è di meraviglioso dietro gli albi illustrati.

 

Abbraccio alla vita Bisceglie

In molti, sul nostro gruppo, si lamentano del fatto che è diventato molto difficile invogliare alle lettura i giovanissimi: in base alla vostra esperienza è vero che i ragazzi leggono sempre di meno? Esiste una strategia che scrittori, librerie, case editrici o chiunque abbia a che fare con giovani lettori potrebbe utilizzare per interessarli di più?

Gli albi illustrati sono un’arma potentissima contro i non-lettori perché li obbligano a porsi delle domande legate al testo, alle immagini, al rapporto tra l’uno e l’altra. Insomma possono essere un ottimo modo per invogliare i piccoli lettori.

 

Come vi ponete nei confronti della lettura digitale? La considerate una risorsa o una minaccia per la vostra attività e per il futuro dell’editoria?

Non credo sia una minaccia semplicemente perché la gente continua a preferire il cartaceo.

 

Consigliate tre libri, secondo voi imperdibili, ai nostri lettori, motivandone la scelta.

“Gli altri” edito da Topipittori perché sposta il punto di vista egocentrico e ne sviluppa uno di comunità;

Tutti i libri di Aidan Chambers perché tocca tutti i punti dolorosi legati all’adolescenza;

Sicuramente i fumetti di Zerocalcare, in particolare “Kobane calling” perché la sua mente geniale è in grado di ipnotizzare qualsiasi lettore.

 

redazione@unlibrotiralaltroovveroilpassaparoladeilibri.it

 

Abbraccio alla vita Bisceglie

Commenta per primo

Commenti

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.