TRE DONNE Bruno Sperani

Tre donne Sperani Recensioni Libri e News

TRE DONNE, di bruno Sperani (Scrivere Edizioni)

Tre donne Sperani Recensioni Libri e NewsDevo ammettere che dal titolo non gli avrei dato due lire, ma l’inizio è stato molto promettente, quasi un quadro. Un paesino di agricoltori in cui le storie sono scandite con il ritmo delle stagioni, della miseria, della cattiveria umana.

Tre donne molto diverse: Maria, tanto timorata di Dio da sopportare umiliazioni e soprusi; Virginia, la donna demonio che ammalia; Cristina, che si vota all’amore nonostante tutto.

La prosa scorre piacevole, dialoghi semplici e brevi che corrono veloci, come la miseria che insegue i protagonisti, votati al lavoro in ogni condizione e con grandi fatiche.

Anche i personaggi minori non deludono. Su tutti il medico del paese, depositario di verità spiacevoli e dure, che lascia scivolare una possibile felicità per la sua vita.

“Perché?

Perché non possedeva un cuore semplice; perché non era

un uomo saggio. Perché intendere non serve a nulla! —

concretava sorridendo del suo vecchio sorriso pieno di amari

sottintesi.

— Beati quelli che non ragionano: beati quelli che si

lasciano condurre da un istinto affettuoso, da un concetto

semplice della vita!…”

Le tre donne in realtà sono quattro. Bruno Sperani altri non è che li pseudonimo con cui scrive Beatrice Speranz.

Un quadro dettagliato della condizione dei contadini nell’Italia di metà ottocento.

Recensione di Luciana Galluccio

Commenta per primo

Commenti

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.