TANCREDI Maria Mazzali

Su laFeltrinelli.it il regalo da Favola firmato Isabelle Allende
Tancredi

TANCREDI, di Maria Mazzali, un opera per nulla banale

 

Marzia Mazzali

 

Tancredi e Valentina vivono una storia d’amore molto bella e intensa, ma certamente anche molto particolare, ce la propone la brava e assai attenta Maria Mazzali, che ce l’ha già presentata in precedenza in A Più Tardi. Valentina è un’affermata psicoterapeuta, con un passato molto tosto, che non le permette talora di guardare avanti e di pensare con maggiore serenità al futuro, mentre Tancredi è un aitante avvocato, molto amato dal gentil sesso, sposato con la bellissima Caterina, che ha condotto inanzi all’altare quando, ancora illibata, era poco più che una ragazzina. Hanno messo al mondo due bambini, quali Federico e Martina, che sono la luce dei loro occhi, ma  dopo  la loro nascita, qualcosa si è incrinato nel loro rapporto di coppia.

 

 

Secondo l’uomo infatti lei ha voluto dimenticare in un angolo polveroso il suo ruolo di moglie, compagna  e amante, per svolgere solo quello di genitrice. Ed è per questo motivo che lui, ancora giovane, aitante e di ottimo aspetto, ha trovato consolazione nelle braccia di altre donne. Ma se con loro aveva messo in pratica storielle di poco conto, non ha fatto così con lei, ovvero con la dolce e nel contempo determinata Valentina. Certo, lei sapeva bene che lui non fosse un uomo libero, ma nonostante ciò ha voluto vivere pienamente il loro amore, che seppur molto passionale, poggia saldamente le sue basi su un sentimento che va al di là dell’attrazione fisica e che si basa anche e soprattutto su quella morale e intellettiva.

Non per nulla i due coinvolgono sovente il lettore in diatribe e ragionamenti molto complessi, a tratti misteriosi, su vari aspetti della loro vita, della storia in senso generale e di molti accadimenti che si svolgono al di là delle loro esistenze. Sono persone molto colte me non possiedono affatto la spocchia di chi sa di sapere, perché -in realtà- non si sentono tali e credono che debbano ancora conoscere moltissime cose di loro stessi, del loro rapporto e della vita, oltre che del mondo in generale. Sanno mettersi a nudo, metaforicamente parlando, e sanno pure mettersi in gioco per il bene proprio e dell’altro, perché nessuno di due vuole un rapporto che non vada in profondità e che non scavi  bene nell’anima, perché solo così è destinato a  perdurare nel tempo.

 

 

E Tancredi ne è sempre più convinto quando nota che la sua Valentina riesce a conquistare in men che non si dica i cuori anche dei suoi bambini, ovvero Federico e Martina, sebbene la bimba risulterà talora l’osso più duro da convincere, poiché strumentalizzata sempre più dalla madre Caterina, che non solo non vuole cederle il marito, ma nemmeno  una piccola parte d’ affetto dei suoi figli, che sono “il suo tutto”. E per questo è pronta a lottare con le unghie e con i denti fino alla fine. Riusciranno a questo punto Valentina e Tancredi a coronare il loro sogno d’amore ,oppure ci sarà qualche imprevisto che impedirà loro di vivere al meglio la loro liaison?

Intenso e per nulla scontato o banale.

Di Rosa Barbuto

 

Casa Editrice: Silva Editore

Genere: narrativa contemporanea

Pagine: 284

Prezzo: 18 €

 

Contatti

https://www.instagram.com/maria_mazzali/?hl=en

 

https://www.silvaeditore.com/

 

 

 

Commenta per primo

Commenti

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.