SCHIAVA DI PICASSO Osvaldo Guerrieri

Feltrinelli KOBO Fomia maggio

SCHIAVA DI PICASSO, di Osvaldo Guerrieri

 

Il libro è un romanzo biografico sulla fotografa surrealista Dora Maar e sul suo amore lungo e tormentato per Pablo Picasso. Ma è anche il racconto di una Parigi speciale che si snoda dagli anni 30 a quelli dell’occupazione nazista in cui si muovono personaggi del calibro di Jacques Prevert, Jean Cocteau, Man Ray Simone De Beauvoir Jean Paul Sartre e molti altri. Tutti loro si snodano nel racconto di questo amore violento e totalizzante a volte come testimoni e altre come protagonisti. La figura di quel gigante che è stato Pablo Picasso ne esce un po malconcia poiché appare infine come un uomo egoista, ego riferito e profondamente innamorato di sé stesso.

Picasso ama Dora, ma ama soprattutto se stesso. Interessante e molto accurata la descrizione della creazione del celeberrimo quadro La Guernica perché ci restituisce un immagine più umana ed empatica del pittore e ci ricorda un periodo orrendo e buio della storia recente spagnola che spesso tende ad essere dimenticato..

Un libro ben scritto e con una esemplare accuratezza delle fonti.

Da leggere assolutamente per chi ama il genere del romanzo biografico.

Recensione di Annachiara FALCHETTI
SCHIAVA DI PICASSO Osvaldo Guerrieri
Feltrinelli KOBO Fomia maggio

Commenta per primo

Commenti

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.