NANÀ Emile Zola

NANÀ, di Emile Zola

 

Ho un debole per Emile Zola da quando ho letto il suo J’accuse, la lettera di denuncia sul caso Dreyfus pubblicata sul giornale che in seguito lo porterà alla morte.. Ho un debole per la sua scrittura potente e ammirazione per l’uomo che è stato.

Nana’ invece è un libro con tutte le caratteristiche del romanzo ottocentesco francese: una fotografia del tempo, addirittura del momento narrato, tanto sono lenti e ricchi di particolari i capitoli. Si narra la storia di Nana’, bellissima Venere bionda, dal suo esordio nei teatri al divenire la prostituta più richiesta, più ammirata, cui tutti gli uomini cadono ai piedi.. È la storia di una società in cui solo il potere e il denaro contano, non c’è spazio per sentimenti o valori..

E la vita scorre, procede, tra divertimento, tradimento, carrozze, teatri, gioielli, alla continua ricerca di colmare quel vuoto e quella solitudine spesso indice della condizione umana..

Recensione di Simona Di Chiara
NANÀ Emile Zola
Su Bauzaar.it troverai oltre 3.000 prodotti per il tuo gatto. Scopri il tuo nuovo negozio di quartiere

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.




Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.