LA STRADA DELLE NUVOLE Jenny Tinghui Zhang

LA STRADA DELLE NUVOLE, di Jenny Tinghui Zhang (Nord – giugno 2022)

 

La lettura, che per me è e resterà la via migliore per evadere dalla realtà, è anche lo strumento principale per conoscere realtà lontane e impensabili. Quindi, quando trovo un libro che mi insegna qualcosa che non sapevo lo apprezzo a prescindere dal tema che affronta.

In questo caso ho scoperto un mondo atroce, fatto di prostituzione minorile e orrori ad essa collegati nella Cina di fine ottocento. Un mercato di anime pure costrette a subire le peggiori sevizie da uomini viscidi e disgustosi. Lin Daiyu, che lungo tutto il romanzo cambierà diversi nomi cercando in più occasioni di sfuggire ai suoi aguzzini, trova il modo di rifugiarsi con la mente nei pochi momenti felici vissuti con i suoi genitori e la sua nonna e sono proprio questi momenti che le permettono di non impazzire e di andare avanti nonostante tutto. E’ un libro in cui continuano ad alternarsi morte e rinascita, lotta e resa, amore e dolore ma dove chi la fa da padrone è solo ed esclusivamente il coraggio.

Recensione di Lucrezia Centonze

LA STRADA DELLE NUVOLE Jenny Tinghui Zhang

Commenta per primo

Commenti

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.