LA SCELTA DI EDITH Edith Eva Eger

Su laFeltrinelli.it il regalo da Favola firmato Isabelle Allende

” Non possiamo scegliere di cancellare l’oscurità, ma possiamo scegliere di illuminarla “.

Questo libro è un’emozione che ti consiglio di vivere.

È un libro che ti entra sotto la pelle, nelle ossa e arriva dritto al cuore.

Un libro che lascia il segno e arricchisce la tua anima.

Questa signora meravigliosa è una psicologa specializzata nel trattamento del disturbo da stress post- traumatico.

Ma è anche una sopravvissuta all’Olocausto.

Condotta giovanissima ad Auschwitz con la sua famiglia assistette alla morte dei genitori inviati immediatamente alle camere a gas.

Fu invitata dal famigerato Mengele a danzare ( era una ballerina) sulle note del bel Danubio blu e venne ricompensata con una pagnotta di pane che divise con tutte le compagne. Edith, insieme alla sorella sopravvisse ad Auschwitz e alle terribili ‘marce della morte’. Fu salvata da un soldato americano che la recuperò, ancora viva, sotto un mucchio di cadaveri.

Trovò la forza di sopravvivere all’inferno ricordando spesso una frase che le diceva la sua mamma:

“Ricordati, nessuno potrà mai portarti via quello che sei riuscita a mettere nella tua mente “.

Emigrata negli Stati Uniti questa donna straordinaria studiò e si dedicò ad aiutare le persone affette da traumi importanti.

I suoi pazienti da lei imparano una regola fondamentale: non c’è campo di concentramento peggiore di quello della nostra mente. La libertà e la guarigione iniziano nel momento in cui impariamo ad affrontare il nostro dolore.

Perché la vera libertà è una scelta che dal buio ci porta verso la luce.

Questo libro ci insegna che non possiamo di certo cancellare la sofferenza e il passato.

Ma possiamo fare una cosa importantissima.

Possiamo scegliere di vivere intensamente la nostra vita ora perché:

“Non è mai finita finché non è finita “.

Edith ha 93 anni.

E danza ancora.

Recensione di Nicoletta Viberti
LA SCELTA DI EDITH Edith Eva Eger

Commenta per primo

Commenti

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.