LA BARA D’ARGENTO Ellis Peters

LA BARA D’ARGENTO, di Ellis Peters

Buongiorno! Terminate all’alba le ultime 30 pagine di “La bara d’argento” di Ellis Peters. Era da un po’ di tempo che volevo mettere mano a questa serie di gialli medievali, e devo dire che non sono rimasta delusa da questa prima indagine di Fratello Cadfael, monaco benedettino, giardiniere ed erborista dell’abbazia inglese di Shrewsbury, con un passato avventuroso da marinaio e da crociato.

Rifugiatosi nella pacifica vita del chiostro, il nostro non ha tuttavia rinunciato a pensare e a vedere il mondo con lo sguardo disincantato di sempre, e in questa indagine – che lo metterà alla prova con il misterioso assassinio di un brav’uomo gallese che si era dichiarato contrario alla traslazione nell’abbazia inglese dei resti di Santa Winifred, protettrice del suo piccolo villaggio – sarà proprio questa sua caratteristica a permettergli di “salvare capra e cavoli”…

Ben scritto, una trama gradevole, personaggi ben caratterizzati, un’ambientazione storica curata, il romanzo scorre bene, dando al lettore una lettura piacevole e poco impegnativa. Sono curiosa di leggere le prossime avventure di Cadfael, è un personaggio molto simpatico…

Recensione di Eleonora Saia
LA BARA D’ARGENTO Ellis Peters

Commenta per primo

Commenti

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.