IL BOTTONE DI PUŠKIN  e IL DEFUNTO ODIAVA I PETTEGOLEZZI Serena Vitale

IL BOTTONE DI PUŠKIN  e IL DEFUNTO ODIAVA I PETTEGOLEZZI, di Serena Vitale (Adelphi)

Avevo letto qualche tempo fa “Il bottone di Puskin”, sottotitolo: “Com’è andata veramente”. Documentato. Molto interessante. Scritto magnificamente. In una parola bellissimo. La triste ed evitabile fine di Puskin è qui spiegata con dovizia di particolari e, ovviamente, un bottone ha una parte non trascurabile nella vicenda. Un libro splendido che mi ha imposto di leggere anche “Il defunto odiava i pettegolezzi” (giá il titolo è un gioiello), altro appassionato e altrettanto documentato excursus sulla parimenti triste morte di Vladimir Majakovskij (suicidio, omicidio? Qualcosa in più si capirà).

…. e poi arrivo’ Serena Vitale per parlarci di Puskin e Majakovskij, due giganti della letteratura e della poesia russa, e dirci, in confidenza, com’è andata veramente. Ma chi e’ costei? Datele subito un premio per favore! Ma di quelli importanti, perbacco. P.S. Se non amate la letteratura russa e non siete interessati alle biografie e alla storia della tragica fine di Puskin e Majakovskij non addentratevi. Onestamente la lettura potrebbe diventare faticosa. Viceversa buttatevi senza paracadute perche’ la nostra Serena è un’autentica fuoriclasse.

Recensione di Arturoo Bandini Molise
IL BOTTONE DI PUŠKIN  e IL DEFUNTO ODIAVA I PETTEGOLEZZI Serena Vitale

Commenta per primo

Commenti

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.