I 5 GIALLI PIÙ CLICCATI A OTTOBRE 2021

Su laFeltrinelli.it il regalo da Favola firmato Isabelle Allende
gialli ottobre

I 5 GIALLI PIÙ CLICCATI A OTTOBRE 2021 de iPassaparola dei Libri 

 

LA SENTENZA, di Valerio Varesi

L’eclettico Varesi passa dallo scrivere “gialli”, come chiamavamo una volta quei romanzi che adesso chiamiamo “thriller” o “noir”, secondo i casi o, quando va bene in italiano: polizieschi, a romanzi che trattano di vari argomenti, tra cui “La sentenza” di cui voglio riportare queste mie brevi impressioni.
La sentenza
Il tema è quello della Resistenza, la zona in cui il racconto è ambientato quello dell’Appennino tra Parma e Reggio, per la precisione la Val d’Enza e valli limitrofe ed è liberamente tratto da una storia vera. Mi è piaciuto, perché non è l’ennesimo libro di tipo “epico” e farcito di retorica sulla lotta partigiana, ma una storia verosimile, fatta di chiaro-scuri, di atti eroici, ma anche…leggi tutta la recensione

L’INVENZIONE DEL SUONO, di Chuck Palahniuk

Dopo gli ultimi esperimenti stroncati dai critici e dai fan di tutto il mondo (con “Beautiful You” aveva davvero toccato il fondo), l’attesa era altissima. Alcuni complottisti, in certi forum americani, avevano persino fatto circolare la voce che in realtà Palahniuk fosse morto. “E’ un clone!” dicevano, riferendosi al tizio che si vedeva in giro al posto suo. E invece eccolo qui il nostro Chuck, che dopo la sbronza torna finalmente il Palahniuk che conosciamo – quello sopra le righe e soprattutto…leggi tutta la recensione

IO TI TROVERÒ, di Shane Stevens

 

San Francisco

Thomas Bishop ha solo 10 anni quando decide di uccidere la madre, bruciandola viva in un grande stufa a legna. Era stufo di subire le sue continue violenze dalla nascita.

Verrà ricoverato in una clinica psichiatrica dove trascorrerà oltre 15 anni.

A 25, riesce nell’impresa di architettare l’ “evasione perfetta” non tanto per la modalità di fuga ma per avere elaborato un modo geniale per non essere più catturato.

In USA, da est a ovest, Bishop viaggia per migliaia di Km e ad ogni sosta, il sangue scorre a fiumi. Il suo accanirsi in modo barbaro e continuo è rivolto solo verso un certo tipo di persone : le…leggi tutta la recensione

I BASTARDI VANNO ALL’INFERNO, di Frédéric Dard

Stavo cercando il libro giusto da recensire in questo caldissimo pomeriggio estivo. Avrei potuto anche fare altro, ma lì per lì non mi è venuto in mente nulla di più piacevole perciò… Ho passato in rassegna le mie ultime letture in attesa di pensieri e ho scelto “ I bastardi vanno all’inferno” di F. Dard.

I BASTARDI VANNO ALL'INFERNO
ACQUISTALO SU IBS ACQUISTALO SU LA FELTRINELLI ACQUISTALO SU LIBRACCIO

In questo libro il lettore sa tutto. Si parte da un espediente molto utilizzato e, a mio parere, molto efficace, in cui Mr X parla con Mr Y raccontando per filo e per segno cosa sarebbe accaduto, perché e come.

Niente ansia da prestazione per noi lettori! Eh sì, perché i lettori di gialli hanno tutti la smania di “scoprire”. Andiamo a caccia di indizi dalla prima riga della prima pagina, spesso con grande ilarità dell’autore che si è divertito a nascondere ad arte (parlo di libri belli ovviamente!) tutto ciò che dobbiamo trovare.

Il nostro buon Dard, invece, non aveva interesse a scatenare la nostra caccia al tesoro perciò ci…leggi tutta la recensione

IO SO CHI SEI, di Paola Barbato

Primo libro per me di quest’autrice, alla quale sono giunta per una specie di effetto osmosi transitando per i libri del marito Matteo Bussola.

La signora Barbato aveva dichiarato in un’intervista che avrebbe ritenuto ben riuscito il suo lavoro se avessimo trovato insopportabile l’inettitudine della protagonista Lena.

Voglio quindi partire con il rassicurare l’autrice: Lena è disturbante e il suo lavoro è riuscito bene.

Io so chi sei
ACQUISTALO SU IBS ACQUISTALO SU LA FELTRINELLI ACQUISTALO SU LIBRACCIO

La trama:

Lena, a 2 anni di distanza dalla presunta morte del fidanzato Saverio, riceve un misterioso cellulare identico a quello che possedeva il suo compagno all’epoca della sparizione.

L’apparecchio può solo ricevere SMS e chiamate, è bloccato in uscita.

Nel giro di qualche giorno quel cellulare diventa il portatore di richieste terribili per Lena che, convinta di poter riabbracciare Saverio, si scaraventa da sola in un vortice di…leggi tutta la recensione

Commenta per primo

Commenti

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.