COME UNA FALENA Fulvia Altomare

COME UNA FALENA, di Fulvia Altomare: l’amore pericoloso come la luce per le farfalle notturne

 

Come una falena
ACQUISTALO SU IBS ACQUISTALO SU LA FELTRINELLI ACQUISTALO SU LIBRACCIO

 

Una campagna mediterranea arricchita da filari di ulivi secolari, coste merlate e città marittime sono lo scenario di “Come una falena” ambientato in Puglia tra Trani e Bisceglie, lungo la costa adriatica e i suoi antichi trulli. Una vita fiabesca in una villa da sogno è quella di Marina, ex bambina prodigio cresciuta da Eleonora, una madre apprensiva che la accompagna in tutte le tappe della crescita senza perderla mai di vista, compensando l’inettitudine del padre Michele. Un modello maschile quasi del tutto assente, che inciderà sulle scelte di Marina, attratta da uomini che riusciranno a manipolarla offrendole in cambio finto affetto e possessività. «Roberto non le diede il tempo di pensare: riprese a farle una corte serrata, sembrava non poter vivere un istante senza di lei, tornò a essere presente e molto premuroso. Una sera si presentò con un anello di brillanti e, senza parlare, glielo infilò al dito ed esordì dicendo: “Vuoi sposarmi? Non voglio starti lontano neanche per un secondo, voglio vivere con te, avere dei figli dalla donna che amo.

 

 

Non abbiamo alcun motivo per aspettare ancora, tutti e due lavoriamo, abbiamo tutto quello che due giovani sposi possono desiderare e soprattutto ci vogliamo bene”». Una donna fragile, dalla sensibilità spiccata, che non riesce a reagire ai tradimenti del marito, celati da abili bugie e da un atteggiamento adulatore e mistificatorio, che confonde e annebbia la sua volontà. Sarà la forza dell’amore autentico e rispettoso provato nei confronti di un collega Luca e l’esasperazione per i continui tradimenti a convincere Marina a divorziare, spalleggiata dalla sua madre. E piano piano, il suo sorriso tornerà a brillare, illuminata dalla conoscenza di Luca, un uomo sposato ma follemente innamorato di lei, deciso a vivere la storia in segreto, tra la scuola e la casetta sulla spiaggia.

 

 

Ma appunto, come una falena, follemente attratta dalla luce dal punto di morirne, così Marina sfiorerà la felicità che tanto insegue ma sarà destinata a perderla nuovamente, sino a rimetterci il cuore. «Marina, sempre più sconvolta, lo implorò: “Guardami, dimmi che non puoi lasciarmi, che anche tu mi ami. Ti prego, guardami, sono la stessa donna che hai tenuto tra le braccia mentre sussurravi parole d’amore, quella a cui avevi detto di non poter vivere senza di lei!”. Scoppiò a piangere e Luca l’abbraccio disperato. Neanche lui voleva allontanarsi da lei, era sicuro che avrebbe sofferto le pene dell’inferno. Ma che poteva fare? Rinunciare al ruolo che per tanti anni aveva sperato di ottenere? Separarsi dalla figlia? ».

Di Lorena Macci

 

Come una falena
ACQUISTALO SU IBS ACQUISTALO SU LA FELTRINELLI ACQUISTALO SU LIBRACCIO

 

Casa Editrice: Les Flâneurs Edizioni

Collana: Bohémien

Genere: Narrativa contemporanea

Pagine: 196

Prezzo: 15,00 €

 

 

Contatti

https://www.facebook.com/fulvia.altomare.7

https://www.lesflaneursedizioni.it/

https://it-it.facebook.com/lesflaneursedizioni/

https://www.lesflaneursedizioni.it/product/come-una-falena/

 

Commenta per primo

Commenti

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.