ANITA Marilena Lucente

ANITA, di Marilena Lucente (Pacini Fazzi – marzo 2022)

 

È la biografia di Ana Maria De Jesus Riberio Da Silva, ovvero Anita Garibaldi scritta da Marilena Lucente, un libricino davvero appassionante. Anita a soli 14 anni si sposa con un calzolaio e si trasferisce a Laguna. Il suo sarà un matrimonio infelice. Garibaldi nel 1839 giunge a Laguna e dalla sua nave osserva la terra col cannocchiale, vede un gruppo di ragazze, rimane colpito da lei, da Anita. Inizia così la loro storia.

Pur conoscendo (per sommi capi) la vicenda, tra leggenda e verità, sono rimasta affascinata dalle gesta di questa donna impavida, che ha affrontato numerose peripezie pur di stare accanto all’uomo amato. Una giovane donna che incoraggia uomini in divisa a compiere il proprio dovere, un’eroina senza macchia e senza paura, spinta dall’amore e vinta solo dal sentimento di gelosia verso le altre donne.

Ricordo quando ero ragazza che avevo una vera e propria ammirazione per Anita, per il suo coraggio, per essere coerente e sprezzante del pericolo, pur di salvaguardare i suoi ideali e il suo amore. Adesso che sono più “matura” l’unica cosa che le criticherei è l’aver esposto a tanti pericoli i figli, soprattutto il primo che a pochi giorni dalla nascita lo porta con sé, in braccio mentre cavalca.

“Anita la guerrigliera si stava già facendo strada nell’immaginario popolare. Aveva quel particolare tipo di audacia che incuteva ammirazione. Lo stesso Garibaldi diceva di aver avuto proprio da lei lezioni di coraggio”.

Recensione di Giusy Luvarà

ANITA Marilena Lucente

ACQUISTALO DA IBS ACQUISTALO DA FELTRINELLI ACQUISTALO DA LIBRACCIO

Commenta per primo

Commenti

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.