ALLA RICERCA DEI DISPERSI IN GUERRA Vincenzo Di Michele

Su laFeltrinelli.it il regalo da Favola firmato Isabelle Allende
Alla ricerca dei dispersi in guerra

ALLA RICERCA DEI DISPERSI IN GUERRA, di Vincenzo Di Michele

 

Alla ricerca dei dispersi in guerra
ACQUISTALO SU IBS ACQUISTALO SU LA FELTRINELLI

 

“Alla ricerca dei dispersi in guerra. Dal fronte greco a El Alamein fino alla Russia: i familiari dei caduti raccontano le loro storie” di Vincenzo Di Michele riporta testimonianze preziose del secondo conflitto mondiale per non dimenticare l’enorme sacrificio dei soldati e delle loro famiglie.

È un reportage storico struggente, che mette sempre al primo posto il lato umano, sia dell’autore che delle persone di cui parla. In venticinque capitoli racconta di tutti coloro che hanno atteso invano il ritorno dei propri cari, dello strazio della loro veglia, del dolore del ricordo – «Nessuno vorrebbe più ricordare, ma a volte, nonostante siano trascorsi più di settant’anni, il desiderio di verità è più che mai indomo laddove ci sono ancora molte persone che vogliono raccontare quel qualcosa che hanno sempre tenuto nascosto.

Sono i figli, i nipoti e i pronipoti dei caduti in guerra, che non hanno mai dimenticato il dramma vissuto dalle loro famiglie». Di Michele presenta testimonianze commuoventi, come quelle di una nuora che non ha mai conosciuto suo suocero, ma che ha dovuto vedere su suo marito i segni della sofferenza di chi ha perso tragicamente un padre – «Era come preso nei lacci di una passività esistenziale che mai fu possibile sconfiggere definitivamente e i cui effetti hanno lasciato tracce anche sui nostri figli»; altre testimonianze fanno invece arrabbiare, come quelle che riguardano coloro che guadagnavano sulle speranze altrui, chiedendo soldi per ottenere informazioni certe sul proprio caro – «Ci eravamo fidati di un individuo che in cambio di denaro ci forniva notizie di mio padre disperso in Russia. Scoprimmo poi che era una truffa. Infatti, servendosi degli elenchi dei dispersi facilmente reperibili, aveva contattato diverse famiglie per truffarle e cosa più grave per illuderle».

 

 

L’autore ci emoziona quando narra delle lunghe attese in stazione delle famiglie che speravano di intravedere nei convogli dei reduci il loro congiunto, o delle fotografie che venivano affisse in ogni dove, sperando che il loro padre o marito o figlio avesse perso la memoria e stesse cercando la propria famiglia.

Storie dure e drammatiche, che lasciano un segno profondo nel lettore, e che non parlano solo di chi è rimasto in attesa ma anche di chi la guerra l’ha combattuta, è riuscito a tornare a casa e ha potuto testimoniare l’orrore che ha vissuto; come il padre dell’autore, Alfonso Di Michele, che ha raccontato degli amati compagni caduti in Russia durante la disumana prigionia nei campi di concentramento.

Recensione di Lia Amerigo

 

Alla ricerca dei dispersi in guerra
ACQUISTALO SU IBS ACQUISTALO SU LA FELTRINELLI

 

 

Genere: Saggio storico

Pagine: 208

Prezzo: 12,00 €

Contatti

www.vincenzodimichele.it

https://www.facebook.com/vincenzo.di.michele

https://www.youtube.com/user/vincenzodimichele

https://www.amazon.it/ricerca-dispersi-guerra-fronte-Alamein/dp/B089CSCM6G

 

Commenta per primo

Commenti

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.